Aprile 19, 2024

In un mondo sempre più sensibile all’ecologia e alla sostenibilità, la città di Brescia sembra essere all’avanguardia grazie a iniziative di grande valore come quella di AquaBlu. L’azienda ha saputo vedere oltre, compiendo scelte coraggiose e lungimiranti in un periodo caratterizzato da un crescente utilizzo di plastica, fonte principale dell’inquinamento dei nostri mari e del pianeta.

Con una presa d’atto del problema, AquaBlu ha sposato con convinzione l’iniziativa Plastic Free A Brescia. Questa campagna riguarda un cambiamento di atteggiamento che tende a ridurre sino ad eliminare completamente l’uso della plastica, permettendo di salvaguardare l’ecosistema e limitare l’inquinamento.

Ogni giorno, l’azienda s’impegna a contribuire concretamente a questo progetto grazie all’installazione di dispositivi e prodotti capaci di ridurre l’uso della plastica. AquaBlu si occupa di installare erogatori e depuratori d’acqua sia per uso domestico che commerciale, evitando ulteriormente lo spreco di acqua.

La scelta del modello migliore è fatta prendendo in considerazione vari aspetti, come il numero di persone che utilizzeranno l’acqua e la quantità da erogare. Inoltre, per favorire il progetto Plastic Free, AquaBlu contribuisce con la vendita di bottiglie di vetro riutilizzabili e personalizzabili e di borracce adatte ad ogni esigenza.

Questa giovane realtà opera nel settore della depurazione dell’acqua, un campo in forte crescita che ha spinto l’azienda a cercare la migliore qualità sul mercato. Non da meno è l’aspetto normativo: AquaBlu è infatti associata AMITAP, organo di controllo nato per la tutela del cliente finale.

Non solo azienda, ma anche partner per coloro che, come loro, credono nel valore della qualità e la fanno diventare uno stile di vita. AquaBlu è senza dubbio un esempio di come sia possibile coniugare business e salvaguardia dell’ambiente, contribuendo alla creazione di una Brescia davvero plastic free.