Marzo 4, 2024

Inviare fiori è un gesto frutto di una tradizione che ha un lungo corso in Italia ma anche in altri Paesi, mentre riceverli è un gentilezza solitamente sempre molto apprezzata che può essere fatta per diverse finalità ma sempre nei confronti di persone a cui si vuole un qualche tipo di messaggio.

A spingere una persona all’invio di fiori è la volontà di esprimere un pensiero o un sentimento che può essere diverso di caso in caso e che può essere espresso anche attraverso la scelta di fiori precisi.

Ogni fiore infatti ha un significato, che si tratti quindi di amore, ammirazione, cordoglio, congratulazioni, amicizia o rispetto l’invio di questi messaggi può essere fatto attraverso fiori precisi.

Quando inviare fiori

I fiori si inviano anche in assenza di un evento preciso ovviamente, tuttavia ci sono alcuni eventi particolari in cui per tradizione l’invio dei fiori è contemplato e solitamente molto apprezzato.

Tra gli eventi più comuni in cui più spesso è usanza inviare fiori troviamo:

  • matrimoni
  • funerali
  • lauree
  • compleanni
  • onomastici
  • anniversari

Come inviare fiori a domicilio

Inviare oggi fiori a domicilio è un’operazione molto semplice. A differenza del passato infatti, quando gli unici mezzi per farlo erano quelli di portarli personalmente o di recarsi da un fioraio per commissionare la consegna, oggi ci sono una moltitudine di siti online attraverso i quali è possibile acquistare questo servizio in maniera facile, veloce e sopratutto comoda potendo prenotare la consegna rimanendo comodamente seduti sul divano di casa.

Attraverso questi servizi è possibile personalizzare l’acquisto con la scelta della tipologia e quantità di fiori, proprio come si farebbe nel negozio fisico di un fioraio, ed ottenere spedizioni in tempi veramente celeri.

I vantaggi dell’inviare fiori a domicilio sono molteplici tra cui:

  • la comodità di non dover uscire di casa
  • la praticità dei pagamenti
  • la velocità della spedizione
  • l’ampia selezione dei fiori tra cui scegliere