Aprile 19, 2024

Ogni azienda italiana secondo la normativa di legge deve annoverare in organico un addetto antincendio. I corsi antincendio sono disciplinati dal DM 10.03.1998 e dal Decreto Legislativo n. 81 del 2008. La normativa risponde ad un bisogno di prevenzione nei luoghi di lavoro, dopo che le statistiche hanno evidenziato l’errore umano tra le prime cause di incendio, e di gestione delle situazioni di pericolo. Secondo il Testo Unico sulla Sicurezza, cioè il D.lgs. 81/2008, la nomina da parte del datore di lavoro o del dirigente di un lavoratore incaricato della sicurezza antincendio è obbligatoria per tutte quelle imprese ed aziende con più di 5 impiegati.

Se invece i lavoratori presenti arrivano ad un massimo di 5, le mansioni dell’addetto antincendio possono essere tranquillamente svolte dal datore di lavoro stesso.  I corsi addetto antincendio si rendono dunque necessari a preparare il personale a saper reagire in presenza di un incendio. Una persona adeguatamente formata con un adeguato corso avrà il compito di prevenire gli incendi, monitorare le misure di emergenza e reagire ad un possibile principio di incendio. Gli incendi rappresentano uno degli eventi più preoccupanti per l’incolumità delle persone e la salvaguardia dei beni materiali e dell’ambiente, spesso sono causati da errori umani.

I corsi addetto antincendio si differenziano in base ai livelli di rischio presente in azienda (basso, medio o alto), ma in generale, tende ad inculcare nei discenti nozioni di base sull’incendio e la sua prevenzione, la protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di incendio, accompagnate da un’esercitazione pratica finale. I destinatari dei corsi sono i lavoratori nominati dal Datore di Lavoro a ricoprire la carica di Addetto alla Prevenzione Incendi. Buona parte della formazione antincendio punta ad analizzare e sviscerare le dinamiche di un evento siffatto, e le risoluzioni da adottare in caso di necessità: a questo fine il corso di formazione antincendio presenta in primis il triangolo del fuoco, simbolo visivo che rappresenta il processo della combustione, coi suoi tre elementi costituenti.